Home / Salute e Bellezza / Punti neri: come Eliminare I punti neri 

Punti neri: come Eliminare I punti neri 

Eliminare-i-punti-neri (1)Chi non conosce i punti neri? Sono in molti, uomini e donne, che soffrono di questo inestetismo, che si manifesta principalmente sul viso, sicuramente come tutti anche tu vorrai sapere come eliminare i punti neri dal tuo viso. Per scorgerli sul volto di altri bisogna guardare con attenzione, ma quando si tratta di se stessi, si sa, si è sempre un filo più severi. Ad ogni modo, non si tratta di un danno irreparabile. Per porvi rimedio, infatti, ci sono delle piccole strategie da mettere in atto quotidianamente, nella cura della propria persona. Dunque non lasciatevi prendere dal panico e, per saperne di più, continuate a leggere questo articolo.

Da cosa hanno origine i punti neri e come eliminare i punti neri

I punti neri si sviluppano sul volto e nelle zone del corpo caratterizzate da una cute abbastanza grassa, generalmente a partire dall’età adolescenziale. Un fenomeno, questo, che deriva soprattutto dalle variazioni ormonali del periodo in questione e che, se non curato nella maniera giusta, si può acutizzare trasformandosi in acne giovanile. La loro colorazione deriva da un accumulo di sebo e cheratina, che va a generarsi a causa delle variazioni ormonali, appunto, oppure per colpa dello stress, depositandosi nei follicoli piliferi.

 Come Eliminare I punti neri

punti neriPrima di parlare dei rimedi per punti neri, bisogna porre l’attenzione su alcune norme igieniche fondamentali e sulla qualità dei prodotti cosmetici che vengono utilizzati dalle donne per mettersi in ordine ed acquisire un aspetto più distinto e gradevole.
La detersione del viso è fondamentale, ogni sera, prima di andare a letto. Se la cute di una donna presenta una pelle grassa o mista, infatti, i residui del trucco della giornata potrebbero, durante la notte, peggiorare la situazione, stimolando la nascita di brufoli e punti neri. Ma non si dovrà neanche eccedere in tal senso: il nostro viso risulterà pulito anche se non useremo prodotti particolarmente aggressivi, che sono assolutamente sconsigliati.
In merito ai cosmetici da utilizzare, è da evitare l’utilizzo di prodotti molto oleosi e nutrienti, a maggior ragione se si tratta di marchi non del tutto conosciuti ed affidabili. Decisamente meglio farsi consigliare dal proprio farmacista di fiducia o da un esperto dermatologo.
Da evitare anche la tipica pratica a cui molte donne sottopongono il proprio viso: quella di pressare con i polpastrelli, o ancora peggio con le unghie, le zone che circondano la presenza di punti neri. Questa tecnica, oltre ad essere poco efficace, perché non permetterà di far fuoriuscire completamente il punto nero, può provocare irritazioni, infezioni e anche cicatrici. Se proprio si vorrà provare ad agevolare l’uscita del sebo dal follicolo sarà consigliabile utilizzare una garza sterile per farlo, dopo aver esposto il proprio viso a del vapore acqueo per circa un quarto d’ora. Come ottenerlo? Mettendo sul fuoco una pentola e portandola ad ebollizione: subito dopo il contenuto si potrà versare in una bacinella e, ponendosi un asciugamano sul capo, si esporrà il proprio volto a questo vapore. Tale “trucchetto” permetterà di allargare i vostri pori della pelle, permettendo, con una leggera pressione sulle zone interessate, una più facile fuoriuscita di sebo. Se all’acqua, prima dell’ebollizione, si aggiungeranno due cucchiaini di bicarbonato di sodio, l’effetto sarà ancora più stupefacente. Dopo aver effettuato una pulizia del viso di questo tipo, è consigliabile cospargere la pelle con del succo di limone oppure, aiutandosi con uno spruzzino, bagnare le zone interessate con dell’acqua fresca. In questo modo i nostri pori si restringeranno nuovamente, evitando la formazione di nuovi punti neri.

Black MaskUna visita dermatologica non ha mai fatto male a nessuno

E’ chiaro che ci siano moltissimi rimedi fai da te, anche a base di ingredienti naturali e di origine non animale, e noi non li rinneghiamo, ma una visita da un medico specializzato nella cura della pelle non può essere una scelta sbagliata. Lui vi aiuterà ad analizzare le vostre abitudini, il make up che utilizzate e le creme per il viso e per il corpo con cui siete solite idratare la pelle dopo una doccia, di mattina o di sera. Il suo occhio critico e consapevole della problematica vi permetterà di avere una consulenza sui punti neri che vi tornerà senza dubbio utile e di certo vi fornirà dei consigli su come Eliminare I punti neri, che voi potrete decidere di seguire oppure no.

Sostanze e rimedi farmaceutici per eliminare i punti neri

Il rimedio più classico ed antico per l’eliminazione dei punti neri è la terapia comedolitica, che si fonda sulla somministrazione di acido retinoico. Questa particolare sostanza, infatti, preverrebbe la creazione del cosiddetto tappo cheratinico dei punti neri, stimolandone anche la naturale fuoriuscita dai follicoli piliferi. Una terapia di questo genere, tuttavia, viene giudicata oggi molto invasiva e potrebbe dare luogo a delle fastidiose irritazioni alla pelle. Per questo, già da qualche anno, vanno per la maggiore quelli che vengono definiti peeling del viso, ovvero l’applicazione di farmaci, o anche di rimedi naturali, che produrranno una reale membrana sulla zona interessata, che si potrà rimuovere dopo circa 20 o 30 minuti, a seconda dei casi.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

due × 3 =