Home / Consigli per dimagrire / Perdere peso dopo la gravidanza: alcuni suggerimenti

Perdere peso dopo la gravidanza: alcuni suggerimenti

Ma come hai fatto a perdere peso così rapidamente dopo il parto? Questa è una delle più classiche domande che vengono ad essere rivolte a molte neo mamme. Pur tuttavia, come è anche correttamente sottolineato da una grande parte degli esperti, la questione maggiormente importante dovrebbe essere: perché voleva dimagrire così presto dopo la sua gravidanza?

Infatti, molte donne pressate dall’instancabile desiderio di riprendere l’aspetto che avevano prima del lieto evento, il più delle volte per riuscire a dimagrire, ricorrono a delle diete che sono stressanti e anche molto severe, abbinando magari una marcata attività ginnico fisica, quando i loro corpi non sono ancora sufficientemente predisposti e preparati per poter affrontare questo rivoluzionario tourbillon.

Invece, è importante sostenere un approccio più dolce, più graduale relativamente alla perdita di peso dopo il parto. Quindi, la prima cosa che dovresti avere come neo mamma è proprio quella di una buona dose di pazienza con il tuo corpo. D’altra parte ci sono voluti ben novi mesi, e quindi è giusto che tu prenda almeno lo stesso tempo per tornare al peso che avevi antecedentemente alla gravidanza.

1) Non dieta

Questo ti può sembrare strano, ma la dieta potrebbe far naufragare i tuoi obiettivi di perdere peso dopo il parto. A detta degli esperti il privarti dei tuoi cibi preferiti quando sei già stressata dal tuo nuovo ruolo di madre, potrebbe farti guadagnare peso.

Se, invece, dopo la gravidanza torni a seguire le sane abitudini alimentare che avevi prima, allora avrai la possibilità di dimagrire perdendo quei chili che avevi accumulato durante la gravidanza. Pertanto, più che seguire una dieta nel senso stretto della parola, è maggiormente auspicabile che tu assuma un regime alimentare utilizzando dei cibi che ti possano assicurare una varietà equilibrata di nutrimenti.

Per impedire di avere quella sensazione di fame e darti energia per tutta la giornata, puoi anche ricorrere a dei genuini snack fatti in casa, come ad esempio biscotti di grano, bastoncini di carote o anche delle fette di mela, tutti prodotti che gli esperti reputano buoni per uno spuntino. In ogni caso, non importa quanti chili tu voglia perdere, è fondamentale, invece, che tu non vada assumere meno di 1.800 calorie al giorno, soprattutto se stai allattando al seno il tuo bebè.

2) Alimentati con i super alimenti

gravidanza e dimagrimentoQuando si è una neo madre, il corpo ha bisogno di un numero elevato di nutrizioni, soprattutto se si sta allattando. Quindi, scegli gli alimenti che ti possano fornire la maggior parte delle sostanze nutritive necessarie, pur rimanendo leggeri in calorie e grassi.

Ad esempio, il pesce è uno di questi cosiddetti super alimenti, perché è pieno di DHA, cioè di acido docosaesaenoico, che è un acido essenziale di grassi omega-3 che, inoltre, aiuta a sviluppare il cervello e un sistema nervoso sano nel tuo bambino. Le migliori fonti di DHA sono i pesci di acqua fredda come il salmone, le sardine e il tonno.

Il latte e lo yogurt sono anche loro dei super alimenti perché sono ricchi di calcio, il quale è necessario per mantenere le ossa forti. E non dimenticare la proteina. La carne magra senza grassi, il pollo senza la pelle, e i fagioli, sono a basso contenuto di grassi e ricchi di proteine ​​e di fibre. Questi alimenti sono ottimi per te, e ti riempiono lo stomaco più a lungo.

3) Allattare

L’allattamento al seno può effettivamente aiutarti a perdere peso. Alcuni studi hanno trovato che l’esclusivo allattamento, quindi quello senza il biberon, può aiutare a far ritrovare il peso che si aveva prima della gravidanza, in maniera più veloce. Oltre a ciò, quello che è certo in ogni caso, è che l’allattamento al seno è un bene per il tuo bambino, perché stimola il suo sistema immunitario e fornisce una serie di altri importanti benefici per la sua salute.

Se allatterai esclusivamente al seno, sarà anche possibile aggiungere alla tua dieta un bonus di 300 calorie al giorno, calorie che potranno anche essere aumentate in caso nel quale il neonato sia particolarmente affamato oppure si sta allattando una coppia di gemelli. La cosa importante, come sottolineano gli esperti, e che non si utilizzi la scusa dell’allattamento per mangiare tutto quello che si vuole. In sostanza non deve sussistere un profluvio di cibo.

4) Dimagrisci con calma

Ora che il bambino è nato, hai molte cose a cui pensare, quindi il come sbarazzarsi di quei chili che hai accumulato durante la gravidanza deve avvenire in maniera tale che risulti essere il meno stressante possibile. Ricorda che gli esperti sostengono che sono necessari almeno un paio di mesi per poter tornare al peso originale, in special modo se i chili accumulati sono tanti.

Inoltre, se si era già in sovrappeso prima della gravidanza, allora per dimagrire potrebbe essere necessario molto più tempo. Perdere il peso acquisito durante la gravidanza è molto importante, anche perché se non si fa nulla per dimagrire si corre il rischio di rimanere in sovrappeso o obesi dai 15 ai 20 anni. Comunque, sappi che per poter perdere peso in maniera naturale e veloce, hai sempre gli integratori dalla tua parte, prodotti che ti potranno far dimagrire anche perché sono antifame e brucia grassi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

17 + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.