Home / Consigli per dimagrire / Perché ti è difficile perdere il grasso sulla pancia?

Perché ti è difficile perdere il grasso sulla pancia?

Perdere peso, non significa solo il desiderio di veder migliorata la propria silhouette, ma vuol dire soprattutto cercare di ridurre il proprio girovita. In questo modo sicuramente, potrai migliorare anche le tue condizioni di salute. Sappiamo tutti molto bene quanto non sia facile riuscire a perdere il grasso sulla pancia, al punto tale che può risultare essere una ardua impresa, nonostante la dieta e una attività fisica.

Il motivo di tutto ciò

A contribuire a far allargare il tuo girovita possono contribuire diversi motivi, come ad esempio alcuni fattori genetici, gli ormoni e l’età anagrafica. Secondo una recente ricerca condotta da un’equipe di specialisti americani sarebbero dieci i motivi per il quale il riuscire ad avere una pancia piatta diventa una difficile impresa.

easier+way+to+a+flat+stomach_flat+stomach+exercises.gif-150x1501) L’invecchiamento

Il corpo con il trascorrere degli anni va a modificare il proprio metabolismo, e con esso, di conseguenza, le calorie che normalmente è in grado di bruciare. Per le donne, oltre tutto, è da tenere presente che nel momento dell’arrivo della menopausa il fisico tende a far diminuire la produzione sia di estrogeni così come di progesterone, e contemporaneamente fa accrescere la pancia.

2) Allenamento sbagliato

Se credi di poter riuscire far calare la tua pancia con una semplice corsetta ogni tanto, oppure con una saltuaria seduta di spin, purtroppo per te ti stai sbagliando. Per far sì che sia aumentata la quantità di calorie bruciate, quindi di grasso, devi potenziare la tua muscolatura.

È meglio dunque che tu punti ad esercitarti con un po’ di pesi e scelga di seguire un programma di allenamento che permetta un aumento della tua attività cardiovascolare.

3) Sport ad alta intensità

Secondo questo studio pubblicato, per riuscire a bruciare il grasso addominale è necessario che tu vada ad accrescere l’intensità dei tuoi allenamenti. Al contrario, anche se provvedi a svolgere delle lunghe sedute, ma lo fai a bassa intensità, sembra, che tutto ciò non sia in grado di andare a produrre degli effetti significativi sulla riduzione della pancia.

4) Troppi cibi trasformati

Il grasso che hai sulla pancia è di solito abbinato ad una infiammazione, la quale potrebbe essere agevolata anche da una tua sbagliata alimentazione. In effetti, se tu esageri con alimentarti con patatine, cracker e pane bianco, cioè di troppi carboidrati raffinati, oppure sei solito assumere un considerevole numero di zuccheri sotto forma di bevande zuccherate o anche di dolci, hai proprio questo effetto.

Ragione per la quale, come ricordano gli esperti, è meglio che tu vada a prediligere alimenti come la frutta, la verdura e i cereali integrali, tutti cibi che hanno proprietà antiossidanti e sono ricchi di naturali antiossidanti.

5) Grassi sbagliati

Come ben sai vi sono quelli che sono definiti i grassi buoni e quelli che invece sono chiamati grassi meno buoni. In questa ultima categoria rientrano, ad esempio, la carne rossa, e i latticini, il cui consumo dovresti ridurre.

Invece non hai problemi con i grassi monoinsaturi, come l’olio di oliva e quelli che sono contenuti nell’avocado, come pure per taluni tipi di polinsaturi, come quelli di semi di girasole, di noci oppure gli omega-3 presenti nel pesce, anche se maggiormente grasso come il salmone.

6) Troppo stress

A rendere più complicato il perdere peso, possono anche contribuire fattori come gli impegni familiari e lavorativi senza poi dimenticare i ritmi di vita frenetici. Infatti, per fare fronte a delle situazioni di stress si tende ad assumere cibi più calorici.

7) Poco sonno

Il 30% delle persone dormirebbe a notte meno di sei ore. Troppo poco per gli esperti, i quali suggeriscono, in special modo per gli adulti, di riposare almeno dalle sette alle otto ore per notte.

8) A forma di mela

Se hai la forma fisica chiamata comunemente a mela, cioè quella forma per la quale si tende ad accumulare i chili attorno al girovita piuttosto che su cosce e fianchi, questo vuol dire che esiste una certa predisposizione genetica. Questo è il tipico caso nel quale riuscire a ridurre il grasso sulla pancia potrebbe risultare essere difficile, pur tuttavia non impossibile.

9) Le ovaie e gli ormoni

Secondo, appunto, la recente ricerca condotta da un’equipe di specialisti americani, vi sarebbe un nesso tra alcune sindromi, come ad esempio quella dell’ovaio policistico, e i livelli di testosterone. Oltre ad avere una possibilità maggiore di incorrere nel diabete, si potrebbero avere delle difficoltà nel riuscire a perdere peso.

10) La motivazione

Per poter riuscire a ridurre il grasso addominale è necessario che tu vada a combinare una dieta che sia a basso contenuto calorico, dunque ricca di fibre ma povere di zuccheri e di carboidrati, con degli allenamenti che debbono essere mirati per avere una intensità elevata e che prevedono anche l’utilizzo dei pesi.

Tutto ciò ti potrebbe risultare essere difficile da seguire, se non hai la motivazione giusta. Ma per far sì che tu possa averla e nel contempo possa riuscire a perdere peso in maniera naturale, potrai sempre contare sul favorevole aiuto che ti può essere fornito dall’utilizzo degli integratori, i quali, essendo blocca fame e brucia grasso, favoriranno la tua perdita di peso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

9 + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.