Home / Ricette e Alimentazione / Olio d’oliva, versatile, è fondamentale per la salute e il corpo

Olio d’oliva, versatile, è fondamentale per la salute e il corpo

Noi mediterranei abbiamo nel nostro DNA l’amore per l’olio d’oliva, una passione condivisa anche dalle migliori beauty farm e a ragione. Infatti, l’olio d’oliva è un ottimo emolliente, in modo particolare suggerito per le pelli secche e quelle disidratate.

L’olio d’oliva è anche ideale per tutte le altre epidermidi, incluse sia quelle sensibili e sia quelle grasse, e questo grazie al pH acido che aiuta a normalizzare la secrezione sebacea. Tra i componenti più interessanti che sono presenti nell’olio d’oliva ci sono gli acidi grassi e soprattutto la frazione insaponificabile, ricca di sostanze nobili, come per esempio fitosteroli, betacarotene, vitamina E, glicolipidi e squalene, che promuovono la rigenerazione della pelle e la formazione di neo collagene e svolgono un’azione restitutiva.

L’olio d’oliva è pertanto giustamente considerato anche uno straordinario ingrediente di bellezza. Non per nulla svolge un’azione esfoliante e levigante. Inoltre l’olio d’oliva nutre e protegge il corpo e i capelli. È quindi un ottimo ingrediente per peeling e massaggi proprio per poter avere una pelle extra vellutata.

Eclettico e puro, l’olio d’oliva è una materia prima eccezionale per i rituali riguardanti il benessere, che mentre si prendono cura della pelle idratandola, nutrendola ed rendendola più elastica, regalano anche momenti di intenso relax.

 Olio d’oliva, fondamentale nei trattamenti di bellezza

Olio d'OlivaI trattamenti beauty utilizzano solitamente l’olio d’oliva extravergine estratto a freddo, ovvero attraverso un metodo di lavorazione che consente di preservare intatti tutti i suoi importanti e preziosi componenti. Ad esso possono essere anche congiunti a supporto altri ingredienti naturali, come per esempio olio essenziale di rosmarino, betulla o di pompelmo, e questo al fine di poter aumentare il tono della pelle e quindi poter contrastare l’insorgere della cellulite.

Il peeling effettuato con l’olio d’oliva extravergine è perfetto anche purificare la pelle. Per questo risulta essere la base ideale per i peeling, che di solito vengono ad essere fatti per mezzo di un bel massaggio rilassante.

L’olio d’oliva rispetta la cute e ha inoltre ottima un’azione levigante ed esfoliante che risulta essere straordinariamente delicata, ma molto efficace. Infatti, mentre rimuove le cellule morte e altre impurità, come quelle più durature della schiena, nutre l’epidermide e la idrata a fondo, lasciandola setosa, più elastica e più morbida, preparandola alla esposizione al sole senza intaccarne l’azione di barriera, anzi rafforzandola e favorendo così una tintarella più omogenea.

L’olio d’oliva è anche un ingrediente star per i trattamenti beauty fai da te. Se i capelli sono grassi all’olio d’oliva si devono aggiungere dieci gocce di olio essenziale di lavanda, che è purificante e sebo normalizzante. Se sono invece, sono secchi si devono aggiungere all’olio d’oliva tre – quattro gocce di olio essenziale di pino o di cipresso. Si applicano alcune gocce del mix sui capelli asciutti e si lascia il tutto in posa per almeno quindici minuti, con la testa avvolta in un asciugamano.

Quindi, successivamente si può procedere a farsi uno shampoo con un prodotto idoneo.

Olio d’oliva, ottimo rimedio naturale

Olio d'OlivaL’olio d’oliva contiene acidi grassi insaturi e polifenoli che rinforzano la cheratina delle unghie. Tutte le sere si devono immergere per una decina di minuti le unghie, precedentemente liberate da smalti e indurenti, in olio d’oliva extravergine tiepido. Si possono eliminare gli eccessi tamponando con una piccola garza.

Gli acidi grassi e le vitamine lipofile A, D e K, presenti nell’olio d’oliva, normalizzano il ricambio cellulare.

Per avere sempre piedi lisci e nutriti si può, per due volte alla settimana, fare un impacco ammorbidente e nutriente mescolando cinque cucchiai di olio d’oliva, quattro gocce di olio essenziale di chiodi di garofano, due cucchiai di polpa di papaia, due tuorli d’uovo e un cucchiaino di succo di limone. Quindi si lascia in posa il composto per circa una ventina di minuti, proteggendo i piedi con la pellicola trasparente. Poi si sciacqua con cura.

Ma l’olio d’oliva non deve esclusivamente la sua fama per il suo utilizzo nel campo della bellezza. L’olio d’oliva, che ha un elevato contenuto di grassi monoinsaturi, infatti, fa parte della tradizione agroalimentare di tutte le popolazioni che si affacciano sul bacino del Mediterraneo. Non per nulla un tempo l’olio d’oliva trovava il suo impiego nella medicina, venendo ad essere utilizzato anche come farmaco, ma era anche adoperato come combustibile per le lampade.

Grazie alla presenza di tocoferoli e fenoli e alle sue proprietà che combattono il colesterolo, l’olio d’oliva trova una larga utilizzazione nella cucina. Può essere impiegato anche per conservare verdure in barattolo, per insaporire vari alimenti e per condire le insalate. Gli esperti suggeriscono a tal proposito il suo uso per le fritture e questo proprio per il suo elevato punto di fumo.

Per quanto concerne invece la sua origine il tutto risulta essere avvolto dalle nebbie della storia. Quello che è dato sapere e che in Medio Oriente svariate migliaia di anni fa si iniziò la coltivazione e che l’olio d’oliva fu largamente utilizzato come unguento per la pelle. Mitiche le raffigurazioni degli atleti che si apprestavano a svolgere i giochi olimpici nell’antica Grecia che venivano unti con il prezioso olio d’oliva.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

3 × 5 =