Home / Salute e Bellezza / Si diventa incontinente anche con l’aumento di peso  

Si diventa incontinente anche con l’aumento di peso  

L’incontinente è il soggetto, uomo o donna, che soffre di incontinenza. Numerosi studi realizzati su varie persone hanno potuto dimostrare che chi è incontinente può riceve numerosi benefici andando a migliorare le proprie abitudini alimentari.

Da queste importanti ricerche è emerso quindi che il perdere peso può aiutare chi è incontinente. Anche su questo problema, che affligge, solo in Italia circa tre milioni di persone, incide notevolmente l’alimentazione.

Recentemente una rivista specialistica americana ha pubblicato un interessante studio effettuato in merito alla relazione fra l’alimentazione e i soggetti che soffrono di incontinenza. Nella ricerca effettuata si illustra, in maniera scientifica, come l’incontinente possa migliorare il suo stato andando a ottimizzare le proprie abitudini alimentari e come il perdere peso eliminando i chili in eccesso possa ridurre l’incontinenza.

In questo studio sono state coinvolte oltre duemila donne, con età oscillante fra i trenta e gli ottant’anni. A questo campione significativo sono stati posti dei quesiti relativamente alla ciclicità degli episodi di incontinenza, come pure la tipologia di alimentazione adottata e il loro stile di vita. Oltre a ciò sono state anche osservare le loro caratteristiche antropometriche.

Si è potuto scoprire, effettuando questa ricerca, come la problematica che affligge il soggetto incontinente sia strettamente correlata a una scelta alimentare attraverso la quale si andavano ad assumere un considerevole introito calorico, che era basato per la maggior parte su un significativo consumo di grassi saturi.

Se si è incontinente per via del grasso di troppo, gli integratori aiutano

incontinenzaÈ di rilevante importanza ricordare che, per poter perdere peso, è molto utile anche farsi aiutare dai vari integratori alimentari che attualmente il mercato è in grado di poter offrire.

Questi integratori alimentari, che sono ottenuti utilizzando di base prodotti naturali, possono quindi non solo facilitare la perdita di peso, ma possono apportare notevoli benefici per il proprio benessere.

Altri numerosi studi realizzati sulle problematiche dell’incontinente, hanno evidenziato come possa la riduzione del peso corporeo fra il 5 e il 10%, far diminuire di quasi l’80% i sintomi che sono strettamente legati all’incontinenza urinaria.

L’incontinenza urinaria, da vescica iperattiva, è una condizione urologica definita da una serie di sintomi, tra i quali una improvvisa e insopportabile necessità di urinare, che si può manifestare tutto il giorno e anche durante la notte. La perdita di massa grassa, in special modo a livello addominale, è quindi un valido strumento con il quale si potrà andare a ridurre la pressione intra-addominale in maniera notevole, e di conseguenza la pressione esercitata tanto sulla vescica quanto sul pavimento pelvico.

L’incontinente quindi dovrà porre particolare attenzione nell’effettuare una scelta alimentare, e fare attenzione anche alle calorie assunte in forma giornaliera. È oramai noto quanto sia di fondamentale importanza porre attenzione alle calorie nel volere cercare di perdere peso. Anche in questo gli integratori alimentari, che si possono altresì acquistare molto comodamente online su internet, possono rilevarsi molto utili.

L’incontinente, al fine di ridurre la frequenza della minzione, dovrà ridurre il consumo del sale. Oltre a ciò gli esperti suggeriscono anche di cercare di eliminare, o per lo meno ridurre in maniera tradisca, l’assunzione di certe bevande e cibi, come per esempio il caffè e le cipolle, e questo in quanto, tali alimenti, hanno la facoltà di favorire la diuresi andando a stimolare la vescica.

L’incontinente dovrà poi anche eliminare dalle proprie abitudini il consumo di bibite alcoliche, e dovrà inoltre evitare di mangiare cibi che risultano essere piccanti. Cibi come, formaggi stagionati, cioccolata, uova e frutta secca, come pure tutti alimenti che possono irritare le vie urinarie, dovranno essere evitati dall’incontinente.

Se si è incontinente non si deve ridurre l’assunzione di liquidi

Uno degli errori che l’incontinente tende a fare è quello di ridurre l’assunzione di liquidi. Questo errato comportamento, ricordano gli esperti, comporta l’insorgenza di stitichezza, oltre che aumentare la possibilità di andare incontro a disidratazione.

Nell’arco dell’intera giornata l’incontinente dovrà pertanto bere almeno un litro e mezzo di acqua, evitando di bere almeno due ore prima di andare a riposare per sfuggire alla minzione notturna.

L’incontinenza, è opportuno sottolinearlo, è una patologia molto comune sia nell’uomo sia nella donna, la quale incidenza aumenta con il trascorrere degli anni. Non se ne conoscono ancora le cause, ma l’incontinente può ricevere trattamenti al fine di ricevere delle valide cure.

Il range delle cure è molto ampio, e nei casi più gravi si potrà trattare la questione anche attraverso iniezioni endovescicali con tossina botulinica, oppure con l’agopuntura tramite stimolazione elettrica dei nervi. È anche da considerare come siano di enorme portata i risvolti psicologici per chi è incontinente. Tutto ciò infatti può anche andare a influire negativamente sulla vita di tutti i giorni. Anche l’ambito relazionale dell’incontinente ne risente pesantemente, e chi ne è colpito è obbligato a numerosi sacrifici.

Anche il semplice spostamento casa e lavoro può essere percepito come un problema che viene vissuto con ansia, obbligando a pianificare una sorta di mappa nella quale vengono ad essere evidenziati i servizi igienici che sono posti lungo il percorso da percorrere.

L’incontinente ha comunque sempre la possibilità di poter rendere meno angosciante questa tipologia di problema. Oltre a effettuare un cambiamento dello stile di vita, infatti, l’incontinente dovrà anche apportare una modificazione alimentare, come pure svolgere degli esercizi specifici al fine di andare a rafforzare la muscolatura che riguarda il pavimento pelvico.

Oltre a ciò, come è emerso chiaramente dalle numerose ricerche effettuate, una perdita di peso potrà aiutare notevolmente l’incontinente il quale, in questa determinata fase, potrà ricevere un valido sostegno dai numerosi integratori per perdere peso che si possono anche acquistare tramite internet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

4 − uno =