Home / Consigli per dimagrire / 5 modi per controllare la Fame Nervosa

5 modi per controllare la Fame Nervosa

Mangiare è necessario per vivere. In caso contrario, il corpo non avrebbe alcuna energia per poter svolgere le sue funzioni. Ma la fame non è l’unico motivo che ci spinge a mangiare : Capita a vote di essere spinti a mangiare non per la fame  ma per noia , ansia, tristezza , solitudine , rabbia, depressione o stress . Mangiare sotto l’impulso di questi sentimenti  è conosciuto come ” Fame Nervosa “.La Fame Nervosa crea abitudini negative e difficili da eliminare.

Cos’è la Fame Nervosa

fame nervosa

Scagli la prima pietra chi non ha mai mangiato il proprio piatto preferito non chè ipercalorico , dopo una giornata di lavoro orribile,  o  un sacchetto di patatine sdraiati sul divano per la noia, oppure un enorme piatto di pasta per sentirsi meglio dopo una delusione. Quelli elencati precedentemente sono  esempi di momenti in cui non si mangia per fame , ma per Fame Nervosa . Il peggio è che , proprio in quei momenti , l’autocontrollo è ridotto al minimo, per cui la tendenza è quella di mangiare ciò in quantità eccessive , lasciando alla fine un enorme senso di colpa .

Mangiare grandi quantità di cibo (di solito non sano ) in risposta alle emozioni , piuttosto che alla fame è una delle Cause Principali di sovrappeso.

5 consigli per combattere la Fame Nervosa

1 . Imparare a determinare se si è effettivamente affamati o no. Non è sempre facile sapere ciò che ci spinge a mangiare , ma se si presta attenzione ci si puo’ rendere conto che certi sentimenti o emozioni come la rabbia ( rabbia ) , la noia o la tristezza ci induco a mangiare anche se non abbiamo fame.
La Fame emotiva o Fame Nervosa di solito viene improvvisamente e fa venire ” voglie ” per alimenti specifici ( “Ho bisogno di mangiare il cioccolato … la pizza … o qualcosa di salato ” ). La Fame Nervosa non vine saziata con tutti i cibi, e porta a mangiare in modo incontrollato cibi specifici pur non necessitando di così tanto cibo.
Quando si ha veramente fame invece qualsiasi cibo ci renderà sazi.
Un altro indizio che vi aiuterà a determinare se si sta mangiando per l’emozione, è come ci si sente dopo aver mangiato . Se invece di una sensazione di benessere , ci si sente in colpa o si prova vergogna per aver stramangiato è probabile che si sia fatti prendere dalla Fame Nervosa.

2. Identificare i momenti o sentimenti che  fanno mangiare troppo . Generalmente le persone che soffrono di Fame Nervosa, sono coloro che non riescono a gestire i sentimenti e le situazioni. Coloro che soffrono lo stress , la fatica , la solitudine o la noia, oppure persone con poca autostima.

fame nervosa

3. Prendi il controllo . Una volta che avete identificato le ragioni che vi fanno mangiare per Fame Nervosa,  concentratevi sulle alternative. Non importa quale sia l’emozione , la voglia di mangiare passerà se vi concentrate su qualcos’altro . Ecco alcuni esempi :

  • Se siete frustrati stressati, dedicatevi allo  yoga o a qualche tipo di sport o attività fisica.
  • Se siete annoiati leggete un libro interessante guardate un film o dedicatevi ad un hobby.
  • Se vi sentite soli, chiamate un amico o uscite a fare una passeggiata.
  • Se vi sentite stanchi o senza forze, riposatevi  fate un pisolino o un bagno rilassante.

4. Non tenere in casa il “cibo proibito”. Quando andate a fare la spesa, saltate il reparto dolci e stuzzicherie, è meglio fare scorta di frutta e verdura e di alimenti a basso contenuto calorico, questa tattica può servire a non magiare cibo non sano  nel caso in cui non si presenti la Fame Nervosa.

5 . Se necessario , chiedere aiuto . Il circolo vizioso della Fame Nervosa può essere molto difficile da rompere. Se non riuscite a tener a bada questo istinto, aiutatevi con integratori antifame.

Ricordate, identificare le situazioni e le emozioni che vi fanno correre al frigorifero o alla dispensa è importante per poter sconfiggere la Fame Nervosa, la consapevolezza di voler mangiare non per fame ma per sopperire qualche sentimento, vi aiuterà a scegliere cosa mangiare per recare meno danni al vostro organismo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

dieci − due =