Home / Consigli per dimagrire / Controllo del peso in Gravidanza

Controllo del peso in Gravidanza

Mantenere il controllo del peso in Gravidanza non è facile è spesso questo momento della vita di una donna diventa più spaventoso più per i chili che si prenderanno che per il dolore del parto.

Il dolore del parto, infatti, svanirà subito per la gioia di abbracciare il e non resterà che un ricordo, i chili di troppo invece saranno dei compagni di vita quotidiana per un po’ di tempo.

Fortunatamente oggi i ginecologi sono più esperti e aiutano le future mamme a evitare di trasformarsi in mongolfiere, dando consigli anche sull’alimentazione.

Una donna durante la gravidanza, infatti, non ha bisogno di pensare e mangiare per 2, in realtà ha solo bisogno di circa 300 calorie extra al giorno per mantenere una gravidanza sana e per fornire un’alimentazione sufficiente per il bambino in crescita.

Tuttavia, prendere peso durante la gravidanza è naturale e l’allattamento può non aiutare con la perdita di peso dopo il bambino è nato .

Nutrizione per una gravidanza sana e per il controllo del peso in Gravidanza.

Per Mantenere il controllo del peso in Gravidanza non occorre seguire una dieta, la nutrizione è importante sia per una gravidanza sana che per il bambino. Ciò che importante, infatti, è assicurarsi di mangiare il giusto, in modo equilibrato, assumendo tutti i nutrienti necessari al corpo.

  • Grassi e proteine ​​sono molto importanti per lo sviluppo del cervello del bambino e del sistema nervoso. Per mantenere il controllo del peso in Gravidanza potrebbe essere utile affidarsi a fonti di proteine ​​e grassi salutari per il controllo del peso.
  • Astenersi all’alcol. Nessun importo è sicuro per il bambino.
  • Ridurre la caffeina. L’uso di Caffeina è stato collegato a un rischio maggiore di aborto spontaneo e può interferire con l’assorbimento del ferro da parte del bambino. Si consiglia alle future mamma di limitarsi a non più di una bevanda contenente caffeina al giorno.
  • Mangiare poco e di frequente. Durante la gravidanza molte donne soffrono di  bruciore di stomaco, fare piccoli pasti più volte al giorno piuttosto che pochi ma abbondanti, aiuta a evitare problematiche allo stomaco, inoltre mantiene alto il metabolismo e aiuta il controllo del peso in Gravidanza.

Alimenti da evitare in gravidanza, non solo per il controllo del peso.

controllo del peso in GravidanzaLasciamo da parte il controllo del peso in Gravidanza e focalizziamoci invece, su quali sono gli alimenti da evitare durante questa fase della vita di una donna.

Esistono alcuni alimenti che possono essere dannosi per le donne in gravidanza. Questi includono:

  • formaggi molli
  • sushi
  • salumi
  • germogli crudi
  • pesci come il tonno che possono contenere alti livelli di mercurio.

Durante la Gravidanza è importante mantenere un alimentazione equilibrata, in primis per assicurare una crescita sana al bambino e poi per controllare il peso. Il controllo del peso in gravidanza non è un bene solo per natura estetica, ma lo è soprattutto per la salute del bambino e della mamma stessa.

Prendere molto peso infatti può comportare anche delle complicanze, alcune poi potrebbero essere anche pericolose sia per la mamma che per il bebè.

La Nutrizione delle mamma è importante, non solo per il controllo del peso in Gravidanza ma  anche dopo.

Seguire una buona alimentazione in Gravidanza ha la stessa importanza che seguire una buona alimentazione durante l’allattamento. Bisogna ricordarsi che quello che la mamma mangia, sarà quello che il bebè mangerà attraverso il latte materno.

Il consumo calorico infatti non dovrà precipitare drasticamente dopo la gravidanza, per la foga di perdere i chili persi. Sarà necessario che la mamma continui a mantenete un consumo calorico un po’ più alto rispetto al normale, (circa 300 kcal, come durante la gravidanza) per aiutare il corpo a mantenere una fornitura di latte costante.

Consigli Nutrizionali per le Donne durante l’allattamento

Le fonti di proteine ​​magre e calcio durante l’allattamento sono indispensabili, esse infatti sono maggiormente richieste dal corpo durante l’allattamento.

Durante l’allattamento è possibile continuare ad utilizzare integratori vitaminici prenatali, a meno che il medico non lo sconsigli.

Evitare alcool, caffeina e nicotina. Proprio come con le linee guida della gravidanza di cui sopra, astenersi dal bere e fumare e ridurre il consumo di caffeina.

Durante l’allattamento è richiesta ancora più attenzione all’alimentazione della mamma, infatti potrebbero esserci alimenti che potrebbero sviluppare una reazione allergica al bambino.

Se questo dovesse accadere, potrebbe essere necessario regolare la dieta e ovviamente evitare determinati alimenti.

Gli Allergeni alimentari più comuni sono:

  • Latte vaccino
  • Uova
  • Grano
  • Pesce
  • Agrumi

Come detto in precedenza però durante l’allattamento il corpo della mamma richiede più calcio, se si verificasse un’allergia al latte di mucca, è possibile usare alti fonti di calcio come cavoli, broccoli o sardine.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

17 + 8 =