Home / Salute e Bellezza / Bruciori di stomaco, come si attenuano e si evitano

Bruciori di stomaco, come si attenuano e si evitano

Normalmente, quando il cibo o il liquido entra nello stomaco, lo sfintere esofageo inferiore, che si trova alla fine del nostro esofago, lo chiude. Se ciò non avviene nella maniera dovuta si può avere un reflusso che provoca i bruciori di stomaco.

Ma i bruciori di stomaco possono anche indicare la presenza di un’ernia iatale, condizione che si verifica quando la parte superiore dello stomaco sporge nella cavità toracica. In caso di persistenti bruciori di stomaco gli esperti rammentano che è opportuno rivolgersi al proprio medico al fine di accertarne le effettive cause.

Per evitare di soffrire di bruciori di stomaco è opportuno alimentarsi attraverso cibi sani, evitando inoltre di mangiare troppo. Infatti, gli acidi gastrici possono essere sospinti nell’esofago quando nello stomaco vi è la presenza di abbondante cibo.

È pertanto fortemente consigliato di non fare grandi bocconi, ma di mangiare lentamente consentendo allo stomaco di digerire. Si dovrebbero evitare cibi ricchi di acido, come pomodori e agrumi per esempio, e anche cibi piccanti.

Un’altra cosa da evitare per non avere bruciori di stomaco è quella di stendersi appena mangiato. In questa maniera si potranno evitare possibili riflussi, in quanto il contenuto dello stomaco preme più forte contro lo sfintere esofageo inferiore. Questa è la principale causa per la quale gli esperti suggeriscono di non coricarsi a letto prima delle tre o quattro ore dall’aver mangiato.

Per evitare bruciori di stomaco non andare a letto dopo aver mangiato

È anche consigliato di non utilizzare troppa caffeina. Le bibite che contengono caffeina possono provocare irritazioni all’esofago. Altro consiglio fornito dagli esperti per evitare i bruciori di stomaco è anche quello di evitare di indossare abiti o accessori che possono stringere troppo la zona in questione, oltre a riuscire a prendere la vita con maggior calma.

Lo stress provoca un incremento nella produzione di acido gastrico e, per allentare lo stress, si possono adottare le varie tecniche di rilassamento che contribuiscono a ridurre i livelli di tensione consentendo di riequilibrare i vari scompensi organici.  Per combattere i bruciori di stomaco si possono utilizzare gli antiacidi che vengono ad essere venduti in farmacia, ma oltre a ciò vi sono anche delle soluzioni alternative naturali.

Un buon rimedio naturale per contrastare i bruciori di stomaco, infatti, è possibile ricorrere all’utilizzo delle erbe che possono pertanto prevenire e alleviare i bruciori di stomaco. Lo zenzero ha capacità di assorbire l’acido e in più ha anche un effetto calmante. Lo si può assumere in compresse oppure in compresse subito dopo aver mangiato.

Sono molti utili anche le cosiddette erbe amare, usate da tempo in molte zone dell’Europa. Esempi di erbe amare comuni sono la radice di genziana, l’assenzio e la centaurea. Possono essere prese in capsule o in forma liquida subito prima di mangiare. Anche le erbe aromatiche come ad esempio la gattaia, l’anice verde, l’achillea e il finocchio sono considerate ottime per i bruciori di stomaco, come vengono anche ad essere raccomandante il muschio d’Irlanda, la piantaggine e l’olmo.

Contro i bruciori di stomaco ci sono anche tanti rimedi naturali

Bruciori di StomacoOltre alle famiglie delle erbe, un valido rimedio che viene ad essere molto raccomandato per l’acidità, è un cucchiaio di aceto di mele in mezzo bicchiere d’acqua bevuto a piccoli sorsi durante il pranzo. Come rimedio naturale per lenire i bruciori di stomaco si può anche di bere il succo di aloe vera, rammentando sempre che può agire anche come lassativo, come pure un cucchiaio di bicarbonato di sodio disciolto in un bicchiere di acqua fresca.

Gli esperti rammentano che questo tipo di rimedio naturale è bene non utilizzarlo per più di una settimana di fila, in quanto è ad alto contenuto di sale e può avere effetti collaterali come gonfiore o nausea. Le banane contengono antiacidi naturali che possono fungere da cuscinetto contro il reflusso acido.  Se si desidera provare dei semplici rimedi naturali per arginare i bruciori di stomaco prima, si può mangiare una bella banana ogni giorno.

Un’altra opzione è quella di gustare invece una deliziosa mela. Il fumare e il bere alcol sono elementi che alimentano il reflusso gastrico. Ragione per la quale smettere di bere e di fumare significa non avere bruciori di stomaco e inoltre si migliorerà la salute in generale. Un altro aspetto importante per contenere il fenomeno è quello di riuscire a mantenere un peso giusto. Non per nulla con il sovrappeso si aumento notevolmente i rischi di soffrire di bruciori di stomaco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

3 × cinque =